Postato in data 11 novembre 2019 Da In Società

COMISO HA SUPERATO IL 72% DI RIFIUTI DIFFERENZIATI.

Una risposta positiva da parte della stragrande maggioranza dei cittadini che, da subito, hanno interagito con un sistema nuovo e preciso di raccolta differenziata, tuttavia più alla portata se fatto bene.

“Si prosegue con un percorso virtuoso della nostra città verso una sempre più corretta gestione dei rifiuti – commenta soddisfatto l’assessore Biagio Vittoria -. Purtroppo, abbiamo anche dovuto attivare delle misure di controllo, e anche sanzionatorie per chi, con comportamenti incivili, vorrebbe vanificare l’impegno che i cittadini dotati di notevole senso civico hanno posto in essere.

La città di Comiso, come la frazione di Pedalino infatti – prosegue Vittoria- è stata dotata di sistemi di video sorveglianza urbani ed extraurbani che ci hanno consentito di individuare e sanzionare tutti coloro i quali trasgrediscono alle principali regole del vivere civile e del rispetto per l’ambiente. Al di là di questo comunque – annuncia Biagio Vittoria – ci siamo dotati di un nuovo mezzo per la pulizia e la scerbatura dei cigli stradali che entrerà in funzione a breve.

Oltre a questo, stiamo intensificando la pulizia delle strade principali e secondarie, sia a Comiso, sia a Pedalino, abbiamo già iniziato con le operazioni di diserbo che saranno estese a tutto il territorio, e continuiamo con la programmazione delle bonifiche di discariche abusive create da chi si ostina a deturpare e degradare le nostre campagne ma che non ha ancora capito che sono in atto misure repressive. A tutto ciò – ancora l’assessore – dobbiamo aggiungere l’adesione al protocollo d’intesa con il libero consorzio di Ragusa ( ex Provincia ), per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti speciali pericolosi abbandonati lungo le strade.

Per i risultati raggiunti nell’arco di pochi mesi, per l’esattezza dal primo di aprile di quest’anno – conclude l’assessore Biagio Vittoria – voglio ringraziare innanzitutto la cittadinanza di Comiso e Pedalino. A seguire, e non per minore importanza, gli operatori ecologici della ditta Busso e al loro senso di responsabilità nell’esecuzione del servizio. Infine, un ringraziamento a tutti gli uffici comunali coinvolti nell’ottenimento di questi risultati e questi importanti obiettivi”.

Laura Incremona

Etichette: , ,

Relativo a