Legalità-2 <- Categoria

CONSUNTIVO DEI PRIMI QUATTRO MESI DELL’ANNO ’22 L’attività di controllo e contrasto alle attività illecite poste in essere nell’ambito della sicurezza alimentare e sanitaria, avviata dall’inizio del 2022 dai Carabinieri del Nas di Ragusa sui distretti di competenza, ha consentito di riscontrare numerose carenze e violazioni sia di carattere amministrativo che penale.  In totale, negli ambiti sopra citati, sono state effettuate 133 ispezioni che hanno consentito di rilevare 14 violazioni penali, 70 illeciti amministrativi, 10 soggetti segnalati all’A.G., 41 alle autorità sanitarie ed amministrative, la chiusura di 8 strutture (diLeggi tutto
Pesanti disagi per i passeggeri aerei dei voli Bari Comiso e Comiso Bari, che, nella giornata di ieri, giovedì 31 marzo, hanno riportato dei ritardi consistenti da parte della compagnia aerea Ryanair. I viaggiatori, secondo quanto analizzato da ItaliaRimborso, potrebbero richiedere la compensazione pecuniaria di 250 euro, prevista dal Regolamento Comunitario 261/2004. Nella fattispecie, ieri, il volo Bari Comiso FR1684 doveva partire alle 09:45 ed è atterrato solamente alle 14:53. Un pesante ritardo che ha comportato anche disagi con altrettanto successivo ritardo del volo Comiso Bari FR1685 con partenza previstaLeggi tutto
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:   Egregio Presidente, torniamo a contattarLa dopo l’appello inviatoLe in occasione della grande mobilitazione di Roma del 23 febbraio 2020 per esprimere la nostra amarezza. Le chiediamo un Suo deciso intervento che possa scuotere i media, l’opinione pubblica e i decisori politici. Troppe morti e lesioni gravi o gravissime, troppo alti i costi sociali di questa ecatombe, troppo carente ed episodica la sensibilizzazione dei nostri concittadini su queste tragedie che si perpetuano ogni anno:   21 novembre 2021 – Giornata Mondiale e Nazionale del Ricordo delle VittimeLeggi tutto
La città di Vittoria risponde presente all’appello lanciato dal sindaco Francesco Aiello, che ha convocato un tavolo per la sicurezza. L’incontro che si è tenuto ieri, alla sala “Gianni Molé” era aperto alle rappresentanze sociali e civili della città. Erano presenti le associazioni di categoria, i sindacati, i rappresentati di tutte le scuole cittadine e le associazioni di protezione Civile.  Anche il clero era presente con don Salvatore Mallemi in rappresentanza di tutte le chiese di Vittoria. “L’incontro di oggi rappresenta un piccolo segnale, ma qualcosa si sta muovendo, questoLeggi tutto

Postato in data novembre 27, 2021Da RedazioneIn Legalità-2

VITTORIA – RAPINA IN BANCA. IL PREFETTO IN CITTÀ

A poche ore dalla rapina ai danni della banca Monte dei Paschi di Siena, in pieno centro città,  il Prefetto di Ragusa, Giuseppe Ranieri, accompagnato dal Comandante provinciale dei Carabinieri, Gabriele Gainelli, dal vicario del questore, Antonio Salvago e dal maggiore Davide Di Giovanni in rappresentanza della Guardia di Finanza, ha voluto incontrare il primo cittadino per dare un segnale tangibile della presenza dello Stato sul territorio. Già ieri il sindaco Francesco Aiello era stato convocato e aveva partecipato al tavolo del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica.Leggi tutto
Dopo l’acceso dibattito in merito all’elezione del Presidente del Consiglio Comunale, ad intervenire oggi è il Sindaco Francesco Aiello che contesta il risultato dello scrutino per la designazione della massima carica del Consiglio. Il sindaco Francesco Aiello dichiara senza mezzi termini e in maniera netta: “Si tratta di voti sottratti, frutti dei “minicordi” della destra. L’elezione del Presidente del Consiglio è avvenuta col trucco. Ma ancora una volta l’operazione vergognosa è stata sventata. Il Presidente del Consiglio legittimo è Concetta Fiore. Hanno bloccato anche il mio giuramento. C’è stato bisognoLeggi tutto

Postato in data settembre 24, 2021Da RedazioneIn Legalità-2

Il REQUIEM GIUDIZIARIO DELLA CARTABIA di Paolo Caruso

Ora che la “schiforma” Cartabia è stata approvata con il beneplacito di quasi tutte le forze politiche di governo e di opposizione, è stata messa la parola fine al regolare processo e seppellita definitivamente la frase latina “lex aequalis omnibus” e conseguente “dura lex sed lex”. Così nei prossimi anni, i politici, i colletti bianchi, i corrotti e i corruttori, troveranno una valida scialuppa in grado di poterli salvare dai processi grazie al meccanismo dell’improcedibilità. Meccanismo quello della improcedibilità che nonostante i limitati correttivi suggeriti dall’ex premier Conte, ora responsabileLeggi tutto

Postato in data settembre 17, 2021Da RedazioneIn Legalità-2

ALLARME SICUREZZA NEL TERRITORIO DI COMISO

Riunione urgente, oggi 17 settembre, con tutte le forze dell’ordine per problemi di ordine pubblico e sicurezza a Comiso. “Gli episodi legati alla sicurezza in città diventano sempre più gravi nonostante la nostra continua attenzione. Bisogna dare un segnale chiaro e definitivo”. Dichiarazioni del sindaco di Comiso. “ Come primo responsabile della sicurezza in città – dichiara il sindaco Maria Rita Schembari – non ho mai distolto lo sguardo altrove davanti a problemi legati alla sicurezza e all’ordine pubblico, mettendo in campo tutte le risorse che sono nelle mie disponibilità.Leggi tutto
Un anno e mezzo di carcere e nessun passo verso la fine dello stallo. Amnesty lancia un nuovo appello per Patrick Zaki Una gigantografia stilizzata, con un volto nascosto dal groviglio lacerante del filo spinato. Eppure un sorriso, che campeggia speranzoso come ad attendere una buona notizia anche nella costrizione e nel logoramento fisico. C’è solo questo, a Bologna, di Patrick Zaki. Lo studente egiziano, corsista presso l’ateneo felsineo Alma Mater, manca da un anno e mezzo. Le sue giornate vengono scandite dai gesti quotidiani dei carcerieri del penitenziario di Tora,Leggi tutto
Numerosi i punti del processo penale riformati dalla ministra della Giustizia con gli emendamenti approvati in Cdm e che il Governo presenterà al ddl Bonafede già da tempo al vaglio del Parlamento Dalla prescrizione all’appello, dalle indagini preliminari alle misure alternative: numerosi sono i punti toccati dalla riforma del processo penale elaborata dalla ministra della Giustizia, Marta Cartabia, con gli emendamenti approvati oggi in Cdm che il Governo presenterà al ddl Bonafede già da tempo al vaglio del Parlamento. Questi, nel dettaglio, i punti principali: PRESCRIZIONE Viene confermata l’attuale disciplina, che prevede lo stop alla prescrizione dopoLeggi tutto