Postato in data 6 febbraio 2019 Da In Città

ASSEGNAZIONE PERSONALE DI POLIZIA DI STATO A RAGUSA. ENNESIMA PENALIZZAZIONE DEL TERRITORIO IBLEO

Il segretario generale della SILP CGIL di Ragusa, Vito Licitra in una nota denuncia l’ennesima penalizzazione inflitta dal governo al territorio ibleo che si è consumata in occasione delle ultime assegnazioni di personale della Polizia di Stato alla Questura di Ragusa.

Nella nota si legge tra l’altro:

“Gli uffici della Polizia di Stato in provincia di Ragusa, il cui personale ha una anzianità media intorno ai 47 anni, da tempo ricevono assegnazioni assolutamente esigue, che non riescono nemmeno minimamente a compensare i pensionamenti, nonostante il territorio necessiti e la popolazione richieda maggiore attenzione e vigilanza.
Misura della criticità della situazione è rappresentata dal fatto che la città di Ragusa ha di fatto visto sparire un presidio di legalità importantissimo, la Sezione di Polizia Postale, nonostante l’aumento esponenziale dei reati nel web.

Non meno drammatica è ancora la situazione dei Commissariati della provincia, il cui organico è calato negli ultimi anni almeno del 30%, con notevoli ripercussioni sui servizi al cittadino, quali il controllo del territorio effettuato dalle Volanti, i servizi investigativi e le attività di polizia amministrativa”.

La Redazione

Etichette:

Relativo a