Postato in data 29 giugno 2020 Da In Eventi

ANTEPRIMA A SORPRESA PER IL DONNAFUGATA STREET. IL 3 LUGLIO CON GIUSEPPINA TORREGROSSA E IL 4 LUGLIO CON MARIO INCUDINE AI GIARDINI DI RAGUSA IBLA

Anteprima a sorpresa per il Donnafugata Street a Ragusa Ibla. Il 3 luglio, alle ore 18.30, ai giardini dell’Antico Covento, la scrittrice Giuseppina Torregrossa sarà ospite di un pomeriggio di chiacchiere e interessanti riflessioni. Ricomincio da tre: teatro, cultura e letteratura è il titolo della conversazione che la famosa scrittrice terrà con le direttrici artistiche della manifestazione, le sorelle Vicky e Costanza DiQuattro, insieme al giornalista Salvatore Cannata. Presente anche l’assessore del Comune di Ragusa Ciccio Barone. Il ruolo dell’arte nel futuro che ci attende, l’amore per la Sicilia, la voglia di una ripresa attesa da mesi:  tre donne si raccontano e raccontano i loro progetti.

L’appuntamento è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione sul sito www.teatrodonnafugata.it. Sorpresa nella sorpresa: i partecipanti all’evento potranno utilizzare il ticket d’ingresso come voucher sconto del 10% per una cena (bevande incluse) al ristorante dell’Antico Convento, durante le giornate in cui si svolgerà il Donnafugata Street (3 – 4 – 11 – 12 e 18 luglio), prenotazione obbligatoria ai numeri 0932 686750 – 347 147 2915. “Siamo onorati di essere chiamati a dare il nostro contributo a questo importante evento che riguarda la cultura del nostro territorio – commenta Piero D’Amanti, componente della società Xenia che gestisce l’Antico Convento – Il nostro progetto si sposa perfettamente con il tema culturale: vogliamo infatti coniugare la formazione, la ristorazione e il turismo al territorioper essere noi stessi al servizio della nostra terra”.

 

Un regalo assolutamente inatteso e graditissimo per il pubblico ibleo dunque che anticipa l’apertura ufficiale della manifestazione in programma il 4 luglio con la serenata itinerante AffacciaBedda di Mario Incudine per il centro del quartiere barocco (partenza ore 20.30 dai Giardini Iblei), che sarà replicata il 18 luglio allo stesso orario. Ma non è tutto: la sicilianità e l’amore cantati da Incudine troveranno veste in un’altra sorpresa per gli spettatori, una curiosità che è testimonianza dell’ingegno di  molti imprenditori che innamorati della terra iblea la impreziosiscono con le loro idee. Si chiama Scic.li ed è una moto ape trasformata in boutique street.

L’idea è di una bolognese trapiantata nella terra di Montalbano che da qualche anno ha aperto a Scicli una boutique – appunto Scic.li. Dopo la pandemia la decisione di reinventare una motoape, dipingendola con i colori della Sicilia, per trasformarla in una boutique itinerante con cui si sposta per tutta la provincia. Il 4 luglio sarà presente a Ragusa Ibla in occasione dello spettacolo di Incudine. Il Donnafugata Street diventa così un momento di condivisione di idee, un intreccio di amore per questo territorio, di creatività e di voglia di fare perché solo con una sana sinergia può esserci progresso-

di Redazione

Relativo a