Postato in data 29 settembre 2017 In Eventi

AMEDEO FUSCO INAUGURA LA COLLETTIVA VI PRESSO IL CENTRO DI AGGREGAZIONE CULTURALE DI RAGUSA

Dopo l’estate riprendono le attività del Centro di Aggregazione Culturale di Ragusa con l’inaugurazione della Collettiva VI presentata da Amedeo Fusco.
La mostra resterà aperta al pubblico ancora per alcuni giorni e vedrà esposte le opere di fotografia, pittura, scultura e pirografia realizzate da 23 artisti aderenti al Centro.

Ecco i nomi degli artisti: Donato Vitale, Andrea Nanì, Paola Ummarino, Annalisa Cavallo, Debora Carru, Lucio Morando, Barbara Guarini, Fabiola Santarelli, Paolo Pierotti, Dania Minotti, giorgio Trucco, Giuseppe La Rosa, Lorenzo Mesini, Silvano Ruffini, Maria Rosa Beghelli, Maria Pia Mucci, Sergio Cimbali, Barbara Corona, Paola Cabona, Manuela Distefano, Paolo Cutrano, angelo Mangione, Carmelo Carruba.

Ringraziando artisti e pubblico per la calorosa partecipazione si ricorda che alcuni degli artisti che partecipano alla collettiva VI saranno presenti alla mostra “Omaggio a Frida” che si terrà presso la Sala Manzù di Bergamo dal 21 al 31 ottobre con il patrocinio del Comune di Bergamo e del Consolato del Messico di Milano.

Amedeo Fusco, durante l’inaugurazione della collettiva VI, ha inoltre comunicato la programmazione delle iniziative del Centro di Aggregazione Culturale di Ragusa per i prossimi mesi seguendo l’onda del suo motto “Idee nuove sempre nuove!”.

In programma per la stagione entrante vi sono diverse iniziative come la rassegna dei film, un corso di affresco murale e, a partire dal 23 novembre, prenderà il via presso il Centro una presentazione di libri di saggistica, romanzi e poesie a cura di Maria Antonietta Vitale. Il primo libro presentato sarà di Marcello Digrandi che tratta storie nascoste o dimenticate vissute in territorio ibleo durante la 2° guerra mondiale.

La Redazione

Etichette: , ,

Relativo a