Postato in data 8 marzo 2019 Da In News

8 MARZO ALL ‘AVIS DI RAGUSA: UN MODO DIVERSO DI FESTEGGIARE “LA DONNA”

Oggi 8 Marzo 2019 le donne protagoniste della donazione del sangue, all’Avis Comunale di Ragusa che nella loro festa, hanno scelto di ricordare questo giorno con un gesto di grande solidarietà. Soltanto un mazzetto di mimose come segno di gratitudine, da parte dell’Avis, unisce la figura della donna donatrice ad un’associazione che concretizza il messaggio di amore verso il prossimo. La crescita culturale della “donazione” per le donne assume, nella nostra società, un significato importante sia per il ruolo materno, insito in ogni donna, sia la posizione di prestigio che ogni giorno le colloca come figura indispensabile, nella famiglia, nel lavoro e nella comunità.

“Stamattina mi sento veramente una donna completa- diceva Francesca- realizzata nella pienezza del mio essere mamma di tre figli, ai quali trasmettere i valori importanti della vita. Credo che festeggerò insieme a loro e al marito, la mia giornata di gioia”. Per la verità l’Avis ha sempre avuto una particolare attenzione per la donna, simbolo di amore e di gratuità, anticipando di qualche settimana la festa dell’8 marzo, con un omaggio di un murale di Guido Van Halten, alle donne e alla città di Ragusa.

In questa festa, l’Avis Comunale, ha trovato spazio anche per ringraziare Vahid, il simpatico e apprezzato personaggio del bar Avis, il quale ha meritato la medaglia d’oro consegnatagli dal presidente Paolo Roccuzzo, per le cinquanta donazioni.

Giuseppe Suffanti

Etichette: ,

Relativo a