Postato in data 25 luglio 2022 Da In Città

27^ EDIZIONE DEL PREMIO RAGUSANI NEL MONDO.

CONOSCIAMO I PREMIATI: DANILO GIURDANELLA, CONSOLE ITALIANO A KARACHI, LA CAPITALE ECONOMICA DEL PAKISTAN.

Tra i tre premiati d’eccezione della prossima edizione del Premio Ragusani nel Mondo, in programma questo sabato 30 giugno puntuali alle ore 20 in piazza Libertà a Ragusa, spicca la giovane età di Danilo Giurdanella, nato a Ragusa nel 1980 ma vissuto a Modica e che ad oggi ricopre l’importante ruolo di Console italiano in Karachi, la capitale economica del Pakistan, con competenze per le provincie del Sindh e del Baluchistan. Per questo prestigioso incarico, a cui è stato nominato nell’ottobre del 2020, sovrintende alle relazioni con il Governo locale nel settore politico, economico, commerciale e culturale. Laureato in giurisprudenza con il massimo dei voti, Danilo Giurdanella ha perfezionato i suoi studi nel campo del diritto internazionale presso l’Accademia di Diritto Internazionale dell’Aja, e nel campo del diritto europeo presso il Collège d’Europe a Bruges.

Ha lavorato presso la Commissione Europea dal 2009 al 2014 occupandosi soprattutto delle politiche della concorrenza dell’ITC e dei trasporti. Dal 2014 è entrato ufficialmente nei ruoli del Ministero degli Affari Esteri occupandosi inizialmente di promozione e tutela dei Diritti Umani. Dal 2016 al 2020 è stato Vice Capo Missione presso l’Ambasciata d’Italia a Yaoundé in Camerun in un periodo di intensa attività diplomatica. Proprio in quegli anni è coincisa la Visita di Stato del Presidente della Repubblica Italiana in Camerun e la prima Visita Ufficiale di un Presidente del Consiglio in Ciad, ma anche l’organizzazione del Forum Economico Italia-Camerun affiancata al costante lavoro di mediazione all’interno del conflitto che riguarda la Repubblica Centrafricana.

Come già citato, Danilo Giurdanella è capo del Consolato D’Italia a Karachi, una megalopoli di circa 30 milioni di abitanti, considerata la dodicesima città più grande al mondo e rinominata, per via del suo stile occidentale, la Parigi dell’Asia. L’azione del Console Giurdanella è volta a promuovere principalmente i rapporti bilaterali fra Italia e Pakistan, sia dal punto di vista politico e sociale e sia dal punto di vista economico, attraverso una continua promozione delle imprese italiane. Danilo Giurdanella, sposato con Antonella, parla 5 lingue ed è appassionato di relazioni internazionali e di letteratura. Salirà sul palco della ventisettesima edizione del Premio Ragusani nel Mondo a ritirare il prestigioso riconoscimento insieme al giudice della Corte costituzionale Angelo Buscema e al ricercatore clinico Maurizio Voi.

La serata di premiazione sarà dunque una gradita occasione per riabbracciare questo giovane figlio della nostra terra che, con sacrifici e passione, è riuscito in breve tempo ad assumere un ruolo importante e prestigioso, augurandogli una continua crescita professionale.

di Redazione

Relativo a